Discussion:
diabete: cancrena al piede si puo' curare? o bisogna amputare!
(troppo vecchio per rispondere)
xmail
2004-02-08 13:57:49 UTC
Ho sentito dal telegiornale che una signora si e' rifiutata di farsi
amputare il piede in cancrena ... e preferisce morire piuttosto di farselo
tagliare.
La signora soffre di diabete e la cosa si aggrava.
In un documentario ho visto che c'e' una cura alternativa che funziona:
A dire il vero e' una cura vecchia come il mondo, lascio a voi verificare.

Le sanguisughe sono usate per curare lo stato di cancrena ...
Se riuscite a trovare il documentario su Discovery Channel: "Un morso che
guarisce" vi renderete conto che forse questa soluzione potrebbe salvare il
piede della signora e la vita!

Vi prego di controllare il documentario e diffondere la notizia , molta
gente si cura.
c'e' una associazione internazionale che distribuisce le sanguisughe:

www.biopharm-leeches.com

***@biopharm-leeches.com

la sede in italia e' la seguente:
Italy BIOPHARM (Italy)
Tel: +39-2-55182442
Fax: +39-2-59903785
email: ***@tin.it

http://www.biopharm-leeches.com/offices.htm

Vi ripeto il titolo del documetario visto sul canale pay-TV:
Discovery Channel: Un morso che guarisce
Un'analisi di come i dottori stiano riscoprendo antichi trattamenti che
usano creature viventi per guarire le malattie. Vediamo gli esperti che
usano sanguisughe...
Spero che questa e-mail sia di aiuto aquella signora .
Ho scritto questa mail ad alcuni telegiornali ma e' stata ignortata.
Ma allora e' vero o no quello che si dice nel documentario?
Se si riesce a salvare una vita perche' ignorare anche questa cura?

Distinti saluti
Anastomosi arterovenosa del secondo tipo
2004-02-08 16:34:29 UTC
Post by xmail
Le sanguisughe sono usate per curare lo stato di cancrena ...
Se riuscite a trovare il documentario su Discovery Channel: "Un morso che
guarisce" vi renderete conto che forse questa soluzione potrebbe salvare il
piede della signora e la vita!
La gangrena del piede diabetico è dovuta ad ostruzione degenerativa delle
arterie che portano il sangue al piede....
Se non ci arriva il sangue, che utilizzi a fare le sanguisughe?!?

Esperienza personale: ho un parente che si è fatto amputare la gamba proprio
in extremis, stava rischiando di brutto; non è una bella situazione, ma ci
si può convivere.
Jack Torrance
2004-02-08 19:02:32 UTC
non dimenticate che la cancrena porta, non so perchè, la demenza, e quindi
una persona in quello stato potrebbe essere non del tutto in grado di
intendere e di volere.
Es
2004-02-08 22:41:57 UTC
Post by Jack Torrance
non dimenticate che la cancrena porta, non so perchè, la demenza,
??
comunque quando uno non è in grado di intendere e di volere le decisioni
prese non valgono
ciao
Es
Supervicky
2004-02-09 12:47:56 UTC
Post by Jack Torrance
non dimenticate che la cancrena porta, non so perchè, la demenza
??????

ciao
--
L'abolizione del dolore in chirurgia è una chimera. Bisturi vorrà sempre
dire dolore
Prof. A. Velpau, eminente Chirurgo francese, 1839
Tresette
2004-02-09 12:54:09 UTC
Post by Supervicky
??????
vabbeh..uno è diabetico,l arto gli va in gangrena.....tra la glicemia che
sballa e i vari trombi che partono...vuoi vedere che non prende un po la
testa?!?!?anche se non è che si puo parlare di demenza vera e propria nel
senso neurologico del termine!!
Anastomosi arterovenosa del secondo tipo
2004-02-09 14:06:28 UTC
Post by Tresette
vabbeh..uno è diabetico,l arto gli va in gangrena.....tra la glicemia che
sballa e i vari trombi che partono...vuoi vedere che non prende un po la
testa?!?!?anche se non è che si puo parlare di demenza vera e propria nel
senso neurologico del termine!!
E' ovvio che je parte la brocca...... =)
Tresette
2004-02-09 14:09:35 UTC
Post by Anastomosi arterovenosa del secondo tipo
E' ovvio che je parte la brocca...... =)
e vorrei pure vedere!!!
Es
2004-02-09 15:34:28 UTC
Post by Tresette
vabbeh..uno è diabetico,l arto gli va in gangrena.....
ovvio che poi con tutto quello che succede uno non è che si senta proprio
bene :)
obiettavo sulla "demenza"
p.s. comunque il dizionario dà per buona sia "gangrena" sia "cancrena"!
ciao
Es
Jack Torrance
2004-02-10 11:03:41 UTC
si, demenza per dire che non è più capace.
un esempio molto simile al fatto di cronoca lo portò il professore di
medicina legale nel corso di orientamento.
Tresette
2004-02-10 11:15:17 UTC
Post by Jack Torrance
si, demenza per dire che non è più capace.
un esempio molto simile al fatto di cronoca lo portò il professore
di medicina legale nel corso di orientamento.
ricordati che stai parlando di un diabetico e una delle complicanze del
diabetico, praticamente inevitabile, è la polineuropatia e lo scadimento
delle funzioni cognitive da danno vascolare (vedi per esempio gli infarti
lacunari & so on...). la demenza (secondo la nosografia), è tutt altro!
Tresette
2004-02-08 19:43:51 UTC
il salasso lo si puo fare anche in ospedale senza le sanguisuge e quando
ormai il piede è gangrenoso c è ben poco da fare,inoltre è una condizione
decisamente critica (per la descrizione dell eziopatogenesi della
fgangrena,anastomosi l ha fatta piu che bene!!) la signora rischia
sicuramente la morte,c è da dire che pero il dilemma etico che si è creato
prende in considerazione il principio di autonomia della scelta terapeutica
del pz, che personalmente mi trova daccordo con l astensioone dalla
amputazione una volta che è stato tutto chiarito alla pz e si è verificato
che la stessa ha capito..daltronde per alcuni è "meglio" morire che vicere
menomati (personalmente, ovviamente, non condivido,ma sono scelte molto
delicate e personali!).
personalmente sono dell idea che il medico offre scelte terapeutiche ( e per
qs caso l amputazione è l unica possibile!) che cmq sta al pz accettare o
meno..è finita (per fortuna) l epoca del medico-paternalista che dice e
sceglie lui e solo lui cio che è giusto e meglio per il pz.sempre e cmq mi
spiace molto per la signora!!
Spider
2004-02-09 10:10:00 UTC
Frequento da qualche mese il reparto di chirurgia vascolare, e lì le
amputazioni sono all'ordine del giorno. I pazienti diabetici (soprattutto di
secondo tipo) sono moltissimi. Secondo me non si dovrebbe discutere di come
poter salvare l'arto della signora, che se è in cancrena è ormai
irrimediabilmente perso; si dovrebbe discutere invece sulla prevenzione, su
come evitare che una "piccola" ulcera diabetica evolva in cancrena. La
prevenzione deve partire dal panziente stesso, che nella maggior parte dei
casi a causa dello stile di vita che conduce, inadatto alla sua patologia
diabetica, arriva a situazioni drastiche. Non bisogna colpevolizzare sempre
il medico ritenendolo responsabile dell'amputazione, quando i pazienti
stessi potrebbero aiutare molto se stessi anche cominciando da una giusta
dieta (e parlo per cose che vedo tutti i giorni).
Comunque i casi che non arrivano all'amputazione sono veramente pochi, anche
perchè in questi casi la chirugia serve a ben poco: è inutile fare un
by-pass femoro-popliteo quando è colpito il microcircolo. In reparto si
parla di terapia iperbarica, che dovrebbe ossigenare la ferita e quindi
garantire una migliore prognosi. Questa ed altre tecniche potrebbero evitare
situazioni come quella della signora, sempre che siano fatto in tempo...
Post by xmail
Ho sentito dal telegiornale che una signora si e' rifiutata di farsi
amputare il piede in cancrena ... e preferisce morire piuttosto di farselo
tagliare.
La signora soffre di diabete e la cosa si aggrava.
A dire il vero e' una cura vecchia come il mondo, lascio a voi verificare.
Le sanguisughe sono usate per curare lo stato di cancrena ...
Se riuscite a trovare il documentario su Discovery Channel: "Un morso che
guarisce" vi renderete conto che forse questa soluzione potrebbe salvare il
piede della signora e la vita!
Vi prego di controllare il documentario e diffondere la notizia , molta
gente si cura.
www.biopharm-leeches.com
Italy BIOPHARM (Italy)
Tel: +39-2-55182442
Fax: +39-2-59903785
http://www.biopharm-leeches.com/offices.htm
Discovery Channel: Un morso che guarisce
Un'analisi di come i dottori stiano riscoprendo antichi trattamenti che
usano creature viventi per guarire le malattie. Vediamo gli esperti che
usano sanguisughe...
Spero che questa e-mail sia di aiuto aquella signora .
Ho scritto questa mail ad alcuni telegiornali ma e' stata ignortata.
Ma allora e' vero o no quello che si dice nel documentario?
Se si riesce a salvare una vita perche' ignorare anche questa cura?
Distinti saluti
Tresette
2004-02-09 11:24:59 UTC
gangrena...non cancrena !!!! :-)

scusa!! :-)
BF-109e
2004-02-09 13:02:25 UTC
Post by Tresette
gangrena...non cancrena !!!! :-)
scusa!! :-)
In effetti..............
-Davide :)
Doctor Phil
2004-02-11 18:34:20 UTC
Post by BF-109e
In effetti..............
In effetti un bel niente... Si dice sia gangrena, sia cancrena. ovviamente
non secondo me, ma secondo il vocabolario della lingua italiana...


--


_____________________
Doctor Phil

Spider
2004-02-10 10:42:19 UTC
Frequento da qualche mese il reparto di chirurgia vascolare, e lì le
amputazioni sono all'ordine del giorno. I pazienti diabetici (soprattutto di
secondo tipo) sono moltissimi. Secondo me non si dovrebbe discutere di come
poter salvare l'arto della signora, che se è in cancrena è ormai
irrimediabilmente perso; si dovrebbe discutere invece sulla prevenzione, su
come evitare che una "piccola" ulcera diabetica evolva in cancrena. La
prevenzione deve partire dal panziente stesso, che nella maggior parte dei
casi a causa dello stile di vita che conduce, inadatto alla sua patologia
diabetica, arriva a situazioni drastiche. Non bisogna colpevolizzare sempre
il medico ritenendolo responsabile dell'amputazione, quando i pazienti
stessi potrebbero aiutare molto se stessi anche cominciando da una giusta
dieta (e parlo per cose che vedo tutti i giorni).
Comunque i casi che non arrivano all'amputazione sono veramente pochi, anche
perchè in questi casi la chirugia serve a ben poco: è inutile fare un
by-pass femoro-popliteo quando è colpito il microcircolo. In reparto si
parla di terapia iperbarica, che dovrebbe ossigenare la ferita e quindi
garantire una migliore prognosi. Questa ed altre tecniche potrebbero evitare
situazioni come quella della signora, sempre che siano fatto in tempo...
Post by xmail
Ho sentito dal telegiornale che una signora si e' rifiutata di farsi
amputare il piede in cancrena ... e preferisce morire piuttosto di farselo
tagliare.
La signora soffre di diabete e la cosa si aggrava.
A dire il vero e' una cura vecchia come il mondo, lascio a voi verificare.
Le sanguisughe sono usate per curare lo stato di cancrena ...
Se riuscite a trovare il documentario su Discovery Channel: "Un morso che
guarisce" vi renderete conto che forse questa soluzione potrebbe salvare il
piede della signora e la vita!
Vi prego di controllare il documentario e diffondere la notizia , molta
gente si cura.
www.biopharm-leeches.com
Italy BIOPHARM (Italy)
Tel: +39-2-55182442
Fax: +39-2-59903785
http://www.biopharm-leeches.com/offices.htm
Discovery Channel: Un morso che guarisce
Un'analisi di come i dottori stiano riscoprendo antichi trattamenti che
usano creature viventi per guarire le malattie. Vediamo gli esperti che
usano sanguisughe...
Spero che questa e-mail sia di aiuto aquella signora .
Ho scritto questa mail ad alcuni telegiornali ma e' stata ignortata.
Ma allora e' vero o no quello che si dice nel documentario?
Se si riesce a salvare una vita perche' ignorare anche questa cura?
Distinti saluti
specchio127
2004-02-11 01:11:44 UTC
Immagino che nessuno abbia visto il documentario che ho citato.
Da quello che si dice in queste risposte pare che il Docum. sia stato
girato da una persona che si e' bevuto un quartino di rosso allora?
Grazie a tutti per le risposte

[cut]
Post by xmail
Ho sentito dal telegiornale che una signora si e' rifiutata di farsi
amputare il piede in cancrena ... e preferisce morire piuttosto di farselo
tagliare.
La signora soffre di diabete e la cosa si aggrava.
A dire il vero e' una cura vecchia come il mondo, lascio a voi verificare.
Le sanguisughe sono usate per curare lo stato di cancrena ...
Se riuscite a trovare il documentario su Discovery Channel: "Un morso che
guarisce" vi renderete conto che forse questa soluzione potrebbe salvare
il
Post by xmail
piede della signora e la vita!
Vi prego di controllare il documentario e diffondere la notizia , molta
gente si cura.
www.biopharm-leeches.com
Italy BIOPHARM (Italy)
Tel: +39-2-55182442
Fax: +39-2-59903785
http://www.biopharm-leeches.com/offices.htm
Discovery Channel: Un morso che guarisce
Un'analisi di come i dottori stiano riscoprendo antichi trattamenti che
usano creature viventi per guarire le malattie. Vediamo gli esperti che
usano sanguisughe...
Spero che questa e-mail sia di aiuto aquella signora .
Ho scritto questa mail ad alcuni telegiornali ma e' stata ignortata.
Ma allora e' vero o no quello che si dice nel documentario?
Se si riesce a salvare una vita perche' ignorare anche questa cura?
Distinti saluti